domenica 5 giugno 2011

Facciamoci male, ma vogliamoci bene....

Altro che stressssssss....cioccolato....voglia di cioccolato...anzi, no....crema alla nocciola da affondarci dentro non il cucchiaino ma il cucchiaio...E' una di quelle cose, che quando l'assaggi non ti fermi più, della serie "facimméce mal... Ma vulimméce bbene". E se la fate, assaggiandola, capirete il perchè... (e soprattutto, spendete un euro in più, ma come sempre, scegliete ingredienti di qualità....) Vulimméce bbbeneeee...
La ricetta è tratta da un libro della collana "La grande pasticceria"

Ecco cosa serve:
120 nocciole pelate (ho usato nocciole di Giffoni)
200 g zucchero
200 cioccolato fondente (ho usato un extra fondente al 45%)
100 burro
3 dl latte fresco
2 bacche di vaniglia
Tostate le nocciole in forno caldo a 180°  per 10 min e fate raffreddare, poi mettetele nel mixer con lo zucchero fino ad ottenere una pasta omogenea, (circa 5 minuti)

Sciogliere il cioccolato a pezzi a bagnomaria, unire il burro morbido a pezzetti e mescolare fino ad amalgamare bene.

Mentre mettete a scaldare il latte,  portate a Maman, che si è presa una bella influenza fuori stagione, una tazza di latte caldo col miele e lasciate sul comodino il bicchiere con la tachipirina....tornate in cucina, unite la pasta di nocciole al cioccolato fuso, il latte intiepidito a filo, i semini di vaniglia estratti dalle bacche, amalgamate bene il tutto

e cuocete a fuoco basso circa 15 minuti mescolando.

Intanto fate un pò di ginnastica isometrica, ruotate il bacino in un senso e nell'altro, alzatevi sulle punte dei piedi...quando si è leggermente addensata

togliere dal fuoco e mettere nei vasetti di vetro sterilizzati e sigillare.

Prima di mettere il frullatore nel lavello, assaggiate col dito quanto è restato  all'interno....non fate la faccia schizzinosa, so che lo fate... poi dopo aver sistemato i barattoli tiepidi, tornate da Maman, prendete tazza e bicchiere e divertitevi a lavare pentole, spatole, frullatore e quant'altro....
La crema? conviene assaggiarla fredda, ma vi assicuro che anche calda è.....Non ho parole... No....una cosa è certa, ci sono nocciole vere, cioccolato vero, latte fresco...sempre che ce li abbiate messe.... non essendoci farine per addensare, è adatta anche per celiaci.

2 commenti:

  1. voglio assaggiarlo mary assolutamente!

    RispondiElimina
  2. allora corri a prepararlo e poi mi fai saopere com'è!!! :p

    RispondiElimina