giovedì 2 giugno 2011

Il clafoutis di ciliegie

 
Tempo di ciliegie, una tira l'altra.... 
 Maman ne aveva comprate in abbondanza.
Poi con aria innocente, chiede di fare un dolce visto che le ciliege sono parecchie...
Mumble mumble.....cosa fare????????????' la panna è in frigo, le uova non mancano, il burro e la farina neanche....
Un Clafoutis.... di ciliegie!... nel Nostro archivio c'è la ricetta giusta....
E' del Maestro pasticciere dell'accademia Maestri Pasticcieri italiani
Paolo Sacchetti, di Prato, campione di simpatia, col suo accento toscano.
I suoi dolci sono espressione di semplicità e tradizione, hanno sapori che  richiamano alla mente i dolci "della nonna", le sue ricette di sicura riuscita, sono facilmente ripetibili a casa.

Pasta frolla
50 g zucchero a velo
75 g burro molto freddo
120 g farina 00
1 tuorlo
1/2 baccello di vaniglia
1 cucchiaino di aroma all'arancia
oppure scorza grattugiata di un'arancia 
1 pizzico di sale sciolto in un cucchiaio d'acqua

Farcia
2 uova
80g d zucchero
250 g panna
500 g di ciliege snocciolate.( nel vero clafoutis andrebbero messe con tutto il nocciolo, scegliete voi....)

lavorare brevemente nel mixer lo zucchero e il burro che deve restare sodo.
incorporare la vaniglia, la buccia d'arancio e il sale.

amalgamare il tuorlo, quindi la farina setacciata e riazionate brevemente il mixer, non appena si creano le briciole, spegnete, compattate velocemente a mano e mettete in frigo a riposare (il Maestro consiglia almeno per una notte in modo da far macerare bene gli ingredienti).
Imburrare e spolverare di farina uno stampo di 22 cm alto 3, stendere la pasta e rivestire lo stampo, sistemarvi le ciliegie snocciolate
 
sbattere le uova con lo zucchero e la panna,versare sulla frutta nello stampo e riempire fino all'orlo.

cuocere a 180° per circa 30 o 40 minuti. Raffreddare completamente prima di sformare, purtroppo la cottura non è stata uniforme. Ma...



Qui alla Maison, è durata appena una sera.....

6 commenti:

  1. daniela.leopardi@hotmail.it5 giugno 2011 16:57

    wuaoooo!! rubo e ripeto subito....ho giusto delle belle ciliege....ciao Milady:D

    RispondiElimina
  2. Grazie! non te ne pentirai. :)

    RispondiElimina
  3. ... da domani, prima di cucinare darò uno sguardo al tuo blog....

    RispondiElimina
  4. Grazie Ale! Obiettivo (quasi) raggiunto....

    RispondiElimina
  5. quanto mi piacerebbe pasticciare anche a me...... ma a stento ho tempo per cucinare cibi sigh sigh poveri per pranzo e cena.
    comunque ho un riferimento per eventuali ricette.
    baci Laura

    RispondiElimina
  6. daniela,leopardi@hot mail

    ....e oggi,che ho delle belle ciliege mi ripeto.....ti abbraccio forte

    RispondiElimina