mercoledì 3 ottobre 2012

I Brunsli

P9283571

La ricetta di questi mandorlosi  biscotti era sulla confezione dello stampino.

Non ho trovato molte notizie in merito, ma dovrebbero essere tipici di Basilea, in Svizzera, in particolare del periodo natalizio.

Sono abbastanza dolci, volendo si può diminuire un po’ la quantità di zucchero…

per circa 40 pezzi (ma ne sono usciti di più)

250 g zucchero,

2 albumi,

250 g mandorle macinate,

una presa di cannella,

2 cucchiai di farina,

100 g di cioccolato da copertura semi amaro

zucchero per lo spolvero finale, a piacere anche di canna

 

Sciogliere il cioccolato a bagnomaria, far raffreddare

Mettere in una ciotola lo zucchero con le mandorle (nella ricetta non è specificato, ho usato mandore pelate e poi tritate Dry fruit), la cannella e la farina e mescolare.
Montare gli albumi a neve ferma e incorporare alle polveri.
Mescolare delicatamente all'impasto. il cioccolato sciolto e lavorare brevemente fino ad avere una pasta omogenea.

20120924_200654
Cospargere il piano di lavoro con un po' di zucchero semolato e stendere la pasta con uno spessore di 5 mm, quindi spolverizzare  con un po' di zucchero semolato (io ho usato anche zucchero di canna) e tagliare i brunsli.
Deporre i biscotti su una teglia ricoperta con carta da forno e far asciugare per circa 12 ore.
Cuocere per circa 4-5 minuti a 250° con forno statico o 220° con forno ventilato.
   P9263549  P9263547

Con questa ricetta partecipo al Contest “Le mandorle” del blog Un tavolo per quattro

Banner Contest Mandorla 1Tx4-003

11 commenti:

  1. spettacolari per il buongiorno con la carica!!!!
    :D
    grazie
    Cla

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia questi biscotti, sono davvero contenta che partecipi al mio contest, inserisco subito la ricetta. Un abbraccio e buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le mandorle piacciono anche a me...non potevo non partecipare!

      Elimina
  3. Caspita che belli e che buoni sembrano essere, in bocca al lupo per il contest!

    RispondiElimina
  4. Amo moltissimo i dolcini con le mandorle per cui questi biscotti te li copio sperando di farli al più presto.
    Se dovessi decidere di provare le genovesi ti consiglio vivamente di non cambiare la margarina con altri ingredienti perchè è l'ingrediente peculiare delle genovesi di Erice.
    Giorni fa,per la prima volta,ho fatto dei biscotti con la margarina ( quella senza grassi idrogenati)....mai avevo mangiato biscotti così buoni e croccanti che si sciolgono bene nel latte( al più presto la ricetta).
    Un abbraccio a te.

    RispondiElimina
  5. Ciao Maria Bianca, questi dolcetti sono buonissimi,
    Proverò le genovesi e, tranquilla, non cambierò ingredienti: ho un buon rapporto con la margarina senza grassi idrogenati: è proprio quella di C'è Torta per te, (il libro dove c'è anche Milady), e in certe ricette, l'ingrediente giusto è proprio quello.

    RispondiElimina
  6. je t'en croquerai volontiers quelques uns
    bonne soirée

    RispondiElimina
  7. devono essere deliziosi cara Milady! un abbraccio
    ficoeuva

    RispondiElimina
  8. Ciao, ma che idea carini !! Ho una fameeee!!
    Passa a trovarci se ti fa piacere e unisciti ai lettori :) Un bacio affettuoso! http://duecuorieunapadella.blogspot.it/

    RispondiElimina